sabato 6 settembre 2014

Le attività criminali nel PIL


Con la scelta di inserire nel calcolo del PIL il “valore” delle attività criminali, l'Unione Europea ha deciso (consapevolmente?) di trattare le organizzazioni criminali come dei soci in affari. Infatti, gli stati si trovano ora in conflitto di interessi quando devono combattere il traffico di droga, la prostituzione ecc., poiché essi stessi traggono beneficio da queste attività.

Nessun commento: